SICK torna a Ecomondo con le sue soluzioni tecnologiche destinate al risparmio energetico

Per realizzare un’economia circolare ci vuole un cerchio completo, non solo una parte. Da qui parte SICK, esperto tecnologico e di settore, a Ecomondo, l’evento internazionale di riferimento in Europa e nel bacino del Mediterraneo per le tecnologie, i servizi e le soluzioni industriali nei settori della green and circular economy. Appuntamento al Rimini Expo Centre, dal 7 al 10 novembre.

“Quando parliamo di economia circolare dobbiamo considerare una visione completa, non a singole parti perché altrimenti interveniamo solo su piccole aree e i risultati sono irrilevanti”, afferma Alberto Pronzati, Sales Manager di SICK. “In occasione dell’edizione 2023 di Ecomondo, vogliamo mostrare perché un’azienda che vuole realizzare una transizione ecologica deve implementare soluzioni che coinvolgono tutte le fasi, dal monitoraggio delle emissioni alle misure di portata fino al trattamento dei rifiuti e alla gestione degli scarti”. In occasione dei quattro giorni di convegni ed eventi della 26ª edizione di Ecomondo Rimini, i partecipanti potranno conoscere le novità più significative dei sistemi di controllo emissioni dell’intera filiera e assistere a nuove proposte e innovazioni tecnologiche del mondo della gestione rifiuti, del monitoraggio emissioni e delle misure di portata. Un’edizione che anche quest’anno vuole rispondere a tutte le esigenze di sostenibilità sempre più sentite per avviare con efficacia una transizione ecologica necessaria.

Queste troveranno una risposta nello stand 111/211 Pad. D6 di SICK, dove saranno presenti:

● MCS200HW, l’ultima generazione di analizzatori multiparametrici per un monitoraggio affidabile delle emissioni;

● FLOWSIC600-XT, il rivoluzionario misuratore di portata gas ad ultrasuoni;

● MRS1000, una soluzione ideale per applicazioni indoor e outdoor in grado di riconoscere e misurare gli oggetti;

● Visionary-B/S/T, soluzioni di visione 3D semplici e compatte per applicazioni in movimento o in condizioni di lavoro altamente dinamiche. Uno stand di confronto e scambio, con una duplice area, una espositiva e una interattiva, in cui i partecipanti della fiera potranno approfondire l’offerta SICK, con gli esperti di settore.

“Questo è il terzo anno che partecipiamo, dopo un’assenza di 5 anni e torniamo forti più di prima”, spiega Pronzati. “Vogliamo far capire alle aziende che solo coprendo più aree si può realizzare l’economia Pagina 2 di 2 circolare di cui abbiamo tanto bisogno oggi, per una maggiore sostenibilità ed efficienza del recupero energetico”.

Ogni azione incompleta è come un cerchio interrotto: solo un approccio a 360 gradi può garantire la continuità del ciclo vitale delle risorse, verso un futuro davvero green.

altri articoli

Asco pompe

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ULTIMO NUMERO

ULTIME NOTIZIE

NAVIGA PER CATEGORIA