Biofarma Group conquista la certificazione Top Employers 2024

Biofarma Group diventa Top Employers 2024. Una certificazione che dimostra come alla base della rapidità e della solidità del suo successo, oltre all’eccellenza produttiva e alla forte spinta all’innovazione (sono 192 i brevetti depositati e patent pending), ci sia l’attenzione nei confronti delle persone.

“Questa certificazione è per noi motivo di grande orgoglio da un lato conferma il successo delle politiche HR che abbiamo introdotto e sviluppato in questi anni, dall’altro premia la bontà delle strategie, l’impegno e la capacità di collaborare a tutti i livelli dell’organizzazione, dimostrando l’importanza della funzione HR come business partner fondamentale per il perseguimento dei risultati aziendali”, commenta Matteo Baisi, HR Director di Biofarma Group.

Punto di riferimento nel settore dell’Healthcare sul mercato globale, l’azienda basata a Mereto di Tomba (UD) è la CDMO specializzata nello sviluppo, produzione e confezionamento di integratori alimentari, dispositivi medici, farmaci a base di probiotici e cosmetici esclusivamente conto terzi. Con un fatturato di 436 milioni di euro e oltre mille e cinquecento collaboratori distribuiti negli 8 stabilimenti produttivi in Italia, Francia, Stati Uniti e Cina, Biofarma Group opera ad alti livelli di specializzazione per soddisfare tutte le esigenze dei propri partner.

“Le persone rappresentano la vera forza motrice del nostro sviluppo aziendale”, continua Matteo Baisi. “La conquista della certificazione è un punto di arrivo ma, allo stesso tempo, decreta una nuova partenza. È uno stimolo che ci motiva ad andare sempre oltre e che ci indirizza verso una strada di continuo miglioramento, non solo per crescere ma per saper fare la differenza in questo importante momento di evoluzione della nostra realtà”.

La strategia aziendale, fondata sulla customer and operational excellence, si completa di una visione sempre più people centrica, basata sul consolidamento delle professionalità oggi presenti in azienda – attraverso progetti di sviluppo e formazione delle competenze – e rivolta all’attrazione di nuovi talenti, il tutto senza perdere di vista l’adozione di comportamenti socialmente responsabili e virtuosi. Lasciare un’impronta sostenibile e duratura sul territorio è una missione che ha portato l’azienda ad intraprendere volontariamente il percorso di stesura del Bilancio di sostenibilità, e che la vede quotidianamente impegnata nella promozione di azioni solidali con una progettualità costante, verificabile nei risultati, condivisibile con tutti i propri collaboratori e la collettività.

“Estendere il processo di certificazione alle nostre consociate estere per poterci affermare come Top Employers a livello internazionale sarà il nostro prossimo obiettivo”, conclude Baisi.

Il processo di certificazione appena concluso fa oggi una fotografia di tutte le realtà italiane del Gruppo che annoverano oltre un migliaio di collaboratori (la quota più significativa sul totale dei dipendenti a livello globale) con un’età media di 37 anni, una rilevante presenza di giovani under trenta (il 30% della popolazione aziendale) e una previsione di crescita dell’organico in continua evoluzione anche sul 2024.

altri articoli

Asco pompe

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ULTIMO NUMERO

ULTIME NOTIZIE

NAVIGA PER CATEGORIA