Fabrizio Grillo (Bracco) è il nuovo presidente di Federated Innovation @MIND

Federated Innovation @MIND – il modello collaborativo pubblico-privato nato nel 2021 come driver di innovazione di MIND, Milano Innovation District, e promosso da Lendlease con il contributo di Cariplo Factory, nomina Fabrizio Grillo come nuovo presidente. Al fianco di Grillo, in qualità di Vice Presidente di Federated Innovation Simone Astiaso Garcia, Senior Vice President Engineering & Operations di ELT Group.

Alla guida dell’Ufficio Public Affairs & International Relations del Gruppo Bracco Pharma dal 2016, Grillo ha maturato una forte esperienza nel campo delle istituzioni e delle relazioni internazionali. Operando in organizzazioni sia pubbliche che private. Ha ricoperto incarichi di grande responsabilità presso il Comune di Milano, nei rapporti con la Commissione Europea, il Parlamento Europeo e con l’UNESCO. In tali contesti ha gestito questioni giuridiche, economiche, di ricerca e analisi, politiche. Oltre ad azioni di advocacy e raccolta fondi nei settori della politica industriale e della ricerca e sviluppo. Tra il 2009 e il 2016 ha seguito Expo2015 a Milano e il Padiglione Italia, con il ruolo di Segretario Generale. Ha curanto i rapporti con i Paesi partecipanti, le Organizzazioni Internazionali (ONU, UE, OCSE), favorendo nuove partnership e realizzando importanti progetti di business.

Con oltre 20 anni d’esperienza manageriale nel settore Aerospace & Defence, Simone Astiaso Garcia ha partecipato a importanti progetti nazionali ed internazionali in Italia, UK, Germania e USA.  In ELT Group dal 2001, ricopre attualmente il ruolo di Senior Vice President Engineering & Operations, guida il Technical Marketing, l’Engineering, il Manufacturing, l’Industrializzazione, il Customer Service e il Sourcing & Supply Chain Management. È membro del CDA di E4Life e di Solinx USA.

Gli obiettivi della nuova governance

In continuità con la precedente presidenza, la nuova governance si occuperà di rafforzare ulteriormente l’awareness di Federated Innovation: Questo, sia all’interno di MIND che nei più ampi ecosistemi dell’innovazione italiano e internazionale. In questo modo continuerà a sviluppare il dialogo pubblico-privato per sostenere la messa a terra di progettualità che impattino positivamente sul Futuro della Salute e le Città del Futuro, che sono i due Pillar tematici della rete.

Verrà inoltre posta particolare attenzione all’ampliamento della rete di imprese che costituiscono il tessuto di Federated Innovation.

In questi tre anni verrà data attenzione al trasferimento tecnologico. Questo perché il quanto il Federated Innovation @MIND può fungere oggi da modello di acceleratore della conoscenza per la creazione di un ecosistema avanzato nel mondo della ricerca. In Federated Innovation, infatti, convergono oggi tutte le caratteristiche e competenze necessarie per trasferire conoscenza, tecnologia, competenze, dall’ambito della ricerca scientifica a quello del mercato.

Nei primi tre anni di Federated Innovation le aziende e le istituzioni della rete hanno creato innovazione e stimolato il dibattito intorno ai due pillar del Futuro della Salute e delle Città del Futuro. Il nuovo mandato si propone di continuare a porre l’attenzione proprio su queste due marco-aree in particolare attraverso la volontà del nuovo Presidente di creare un tessuto di eventi di alto profilo portando aziende, istituzioni, centri di ricerca a confrontarsi anche sul piano internazionale.

Verso il consolidamento 

Infine, la nuova presidenza si occuperà della valorizzazione delle oltre 100 iniziative d’innovazione nate in questi anni all’interno di Federated Innovation. Oltre che della ricerca di possibilità di finanziamento di nuovi progetti che verranno proposti dalle aziende attraverso il modello adottato dalla rete, collaborate to compete. Un modello che supera l’open innovation classica. Volto a generare iniziative di ricerca e innovazione, favorire il trasferimento tecnologico e la contaminazione di idee su una piattaforma aperta alla collaborazione di tutte le aziende, università ed enti coinvolti, e con una struttura legale a tutela della proprietà intellettuale.

“Sono felice dell’incarico di Presidente della Federated Innovation. Un’iniziativa in cui ho creduto sin dall’inizio per la sua potenzialità di diventare in pochi anni un vero game changer nel settore dell’innovazione legata alle imprese”, ha commentato Fabrizio Grillo. “Ho l’intenzione di agire in continuità con il mandato precedente per costruire ulteriormente sugli ottimi risultati ottenuti in questi anni. In particolare questo triennio sarà impostato su alcune chiare direttive. Tra queste, rafforzare l’awareness di Federated Innovation non solo all’interno di MIND, ma anche nell’ecosistema dell’innovazione italiano e verso quello internazionale; continuare ad ampliare la rete di imprese; creare un piccolo comitato scientifico; avviare un percorso di trasferimento tecnologico e infine, ma non da ultimo, creare un programma di eventi di alto profilo sui temi del Futuro della Salute e delle Città del Futuro”.

altri articoli

Asco pompe

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ULTIMO NUMERO

ULTIME NOTIZIE

NAVIGA PER CATEGORIA