Steriline consegna a FATRO una macchina robotizzata per piccoli lotti di vaccini a uso veterinario

Steriline, produttore italiano di linee di riempimento sia robotizzate che standard per la lavorazione asettica di farmaci iniettabili, ha recentemente consegnato a FATRO una macchina riempitrice robotizzata estremamente compatta, per la produzione di piccoli lotti di vaccini a uso veterinario in siringhe preriempite monodose (PFS).

FATRO, fondata nel 1947 dal farmacista e veterinario Gualtiero Zaini insieme al figlio Corrado, chimico, sviluppa e produce farmaci e vaccini per gli animali. Oggi il Gruppo FATRO rappresenta un fiore all’occhiello dell’industria farmaceutica veterinaria italiana esportando i suoi prodotti in oltre 90 Paesi secondo un piano di espansione internazionale che adegua le strategie alle diverse realtà locali. Con lo scopo di entrare nel segmento di mercato veterinario che richiede il formato monodose, FATRO ha deciso quindi di inserire nel proprio parco macchine una soluzione snella, dotata di pochi componenti, e che processi piccoli lotti di PFS monodose. Una soluzione che avrebbe dovuto occupare il minor spazio possibile per ridurre i costi di gestione della camera bianca di grado B che l’avrebbe ospitata.

Steriline ha proposto una soluzione riempitrice estremamente compatta e flessibile: una Macchina di riempimento in nest robotizzata (RNFM2) progettata per gestire PFS da 0,5 ml con una capacità produttiva fino a 2.900 pezzi/ora. Dotata di due stazioni di carico e scarico manuale, dove un operatore inserisce le vaschette precedentemente spellicolate sotto un Flusso d’Aria Laminare, la soluzione stand-alone è provvista di un braccio robotico che preleva il nest dalla vaschetta contenente le PFS vuote e lo posiziona sotto le due teste di riempimento collegate alle pompe peristaltiche.

Contestualmente al processo di riempimento, due teste di tappatura sigillano le PFS riempite. Una volta completati entrambi i processi, il braccio robotico riposiziona il nest nella vaschetta in prossimità della stazione di uscita, pronta per essere ritirata dall’operatore e trasferita al processo di confezionamento secondario.

Steriline FATRO

L’intero processo richiede quindi un’area di azione molto piccola, che si traduce in un ingombro della macchina estremamente limitato (1.250 m x 1.250 m) sotto oRABS.

“Siamo molto felici di aver acquistato questa macchina da un’azienda che è nostra partner da un decennio. Grazie alla Macchina di riempimento in nest robotizzata, possiamo rispondere ora alle richieste del mercato e soddisfare le esigenze dei nostri clienti”, afferma Francesco Meliota, Vice Presidente FATRO.

L’intero progetto, dall’ordine alla messa a punto del prodotto, ha richiesto un anno con le prove di accettazione in fabbrica (FAT) completate nel settembre 2022 senza alcun intervento successivo richiesto da parte del servizio clienti Steriline.

“Sono lieto che FATRO abbia scelto l’esperienza e le competenze di Steriline, nonostante la valida concorrenza nell’area di Bologna”, dichiara Filippo Parini, responsabile Area Vendite di Steriline per l’Italia. “FATRO è stata estremamente soddisfatta delle competenze e delle tecnologie di Steriline, tanto da invitarci a proporre le nostre soluzioni per altre applicazioni. Sono certo che questo sia l’inizio di una partnership ancora più solida”.

altri articoli

Asco pompe

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ULTIMO NUMERO

ULTIME NOTIZIE

NAVIGA PER CATEGORIA