Dopo tre anni di attività, dal gennaio 2024 l’hub logistico cinese di Endress+Hauser è stato trasferito in una nuova e più ampia sede a Kunshan. Il trasferimento risponde all’aumento della domanda nel mercato cinese e traccia la strada per la crescita futura.

“Lavoriamo costantemente per migliorare la nostra catena di fornitura globale e per renderla più sostenibile”, afferma Oliver Blum, Corporate Director Supply Chain del Gruppo Endress+Hauser. “Dato che la domanda è cresciuta costantemente nel mercato cinese dopo l’apertura del primo hub logistico, abbiamo deciso di espandere la nostra capacità e di trasferirci in spazi più ampi”.

“Il nuovo hub logistico cinese di Endress+Hauser è una parte importante della nostra rete di trasporto globale e soddisfa diversi requisiti operativi che ci permettono di essere un partner affidabile per i nostri clienti”.

Il nuovo centro logistico vanta oltre 8.000 metri quadrati e offre quasi il 65% di spazio in più per gli scaffali. Il 70% di superficie in più rispetto alla sede originale, aumentando così la capacità del magazzino di oltre il 60%. Ciò rende possibile una rotazione delle scorte di oltre 25.000 unità al mese.

“Grazie all’aumento della capacità e alla tecnologia di automazione avanzata, offriamo soluzioni di automazione logistica efficienti, stabili e sicure e siamo in una posizione ideale per affrontare le crescenti sfide del mercato”, spiega Arthur Zhang, amministratore delegato di Endress+Hauser Cina.

L’automazione dei processi logistici crea trasparenza

L’hub è dotato di processi di consegna completamente automatizzati grazie all’uso di soluzioni software avanzate e alla perfetta integrazione dei sistemi delle principali aziende di trasporto cinesi. In questo modo Endress+Hauser non solo assicura la tracciabilità di ogni spedizione in ogni momento, ma visualizza anche la qualità della consegna.

altri articoli

Asco pompe

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

ULTIMO NUMERO

ULTIME NOTIZIE

NAVIGA PER CATEGORIA